Profilo
Profilo
Foto
Video
Mappa
Commenti
Inserzione correlati
  • Ente Nazionale Germanico per il Turismo

    Gli auguri e il “cin” in tedesco
    Cin cin “Prosit Neujahr”
    Buon anno “Fröhliche Weihnachten und ein glückliches Neues Jahr ”

    Dopo il Natale in famiglia, sono in molti ad approfittare degli ultimi giorni dell’anno per compiere un viaggio di 3-4 giorni all’estero e salutare l’anno nuovo in un ambiente diverso dal solito. Per esempio a Berlino, dove l’affollata festa di Capodanno attorno alla Porta di Brandeburgo, nata dopo la caduta del Muro e ravvivata da spettacolari fuochi d’artificio, è diventata ormai un classico. Per godersela con tutti i comfort si può scendere nell’adiacente e lussuosissimo Hotel Adlon che propone 2 notti in camera deluxe, cena gourmet, serata di gala e vari altri extra per 1.800-2.500 euro a coppia.
    Ma si può spendere molto meno scegliendo i due nuovi alberghi della catena Motel One, dal design attuale e molto gradevole, appena inaugurati vicino all’Alexanderplatz e al Kurfürstendamm. Decisamente vantaggiose anche le proposte per Capodanno di Lufthansa Partner Tours (da 243 a 370 euro) che insieme ad alcuni operatori specializzati sulla Germania offre viaggi di 3 o 4 giorni con volo e hotel a Monaco, Stoccarda, Francoforte, Norimberga, Amburgo e Berlino.
    Ad Amburgo la festa di Capodanno si concentra nella zona del porto; lo scoccare della mezzanotte viene salutato dal suono di innumerevoli campane, fischi e sirene, mentre dall’altura del Süllberg, nel quartiere di Blankenese, si gode una magnifica vista sullo spettacolo di fuochi d’artificio. Norimberga festeggia l’anno nuovo con uno show pirotecnico attorno alla grande fortezza imperiale nel centro storico, mentre a Monaco la buona società è solita brindare con champagne sulla centrale Odeonsplatz. I più sportivi preferiscono invece arrampicarsi sull’Olympiaberg, il posto migliore per godersi lo spettacolo dei fuochi che hanno sostituito le raffiche di fucile in uso nei secoli passati.

    Tradizioni
    In Germania, il rumore svolge un ruolo fondamentale nei festeggiamenti per il Capodanno. In origine, si credeva che il rumore cacciasse gli spiriti maligni e già nel medioevo l’inizio dell’anno era salutato con i suoni di diversi strumenti, dalle campane delle chiese, alle trombe e i tamburi. Con l’invenzione della polvere da sparo, al rumore degli strumenti si è aggiunto lo scoppio dei colpi di fucile e, più tardi quello dei fuochi d’artificio.

    Un’altra tradizione del Capodanno che ha origini antiche è quella di fondere del piombo, per simboleggiare il superamento degli avvenimenti negativi del passato. La fusione del piombo viene anche usata per predire il futuro: lo si versa nell’acqua e si attende che formi disegni che verranno successivamente interpretati. Un cuore o un anello simboleggiano un’unione futura, una nave predice un viaggio, mentre il maiale significa l’abbondanza.

    Nel corso del brindisi per l’anno nuovo si usa pronunciare la frase “Prosit Neujahr” dal latino prosit (successo).

    Capodanno a Berlino
    Nella capitale chi ama la musica classica potrà approfittare del ricco programma di concerti previsti per la sera di San Silvestro alla celebre Philharmonie e in altri auditori della città, mentre il grande show di gala dell’Estrel Convention Center promette glamour, scintille e champagne. Un Capodanno diverso è quello che si festeggia a Colonia in navigazione sul Reno. Per la festa dell’ultimo dell’anno si può scegliere tra vari tipi di imbarcazioni della compagnia KD: il tradizionale battello MS Stolzenfels, la nave-discoteca MS Wappen von Köln e la moderna MS Warsteiner che incrocia nelle acque davanti a Düsseldorf. A seconda della nave e del programma, la serata costa da 79 a 150 euro; in quest’ultimo prezzo sono compresi un raffinato menu di sette portate più uno spuntino di mezzanotte.

  • Nessuna voce trovata

    Spiacenti, non abbiamo trovato alcuna voce. Modifica i criteri di ricerca e riprova.

    Mappa Google non caricata

    Spiacente, impossibile caricare le API delle mappe Google.